PREMIO SPERANZA – VITO FAVERO La consegna, sabato 29 ottobre a Treviso

È Marco Maronese il vincitore della terza edizione del Premio Speranza – Memorial Vito Favero. Il premio, istituito dalla casa editrice di Meduna di Livenza Alba edizioni per onorare la memoria del compianto professionista trevigiano, già secondo al Tour de France del 1958, ogni anno viene assegnato all’atleta rivelazione-promessa del ciclismo trevigiano nella speranza che, nella realizzazione del suo sogno di atleta e di uomo, riesca a incarnare i valori di umiltà, sacrificio, altruismo e dedizione che erano propri di Vito Favero. Maronese, 22nne velocista di Lutrano di Fontanelle, con la maglia della Zalf Euromobil Desiree Fior nella stagione 2016 ha conquistato sette vittorie su strada: il 27 febbraio a San Michele di Piave (Treviso) il 23° Memorial Polese, il 6 marzo a Belricetto (Ravenna) la 54a Coppa Belricetto, il 30 aprile a Camponogara (Venezia) il 19° Gran premio Memorial Carlo Valentini, il 1° maggio a Cremona il 50° Circuito del Porto-Trofeo Arvedi, il 9 agosto a Caselle di Sommacampagna (Verona) il 21° Gran premio San Luigi e il 27 settembre ad Alzano Scrivia (Alessandria) il 96° Circuito Alzanese. Grazie a questi risultati nel 2017 debutterà con i professionisti con la maglia della Bardiani-Csf. A marzo, inoltre, Marco ha indossato la maglia della nazionale mista del commissario tecnico Davide Cassani alla Settimana internazionale Coppi&Bartali. Vito Favero, nato a Sarmede nel 1932, si è spento nel 2014. Dopo aver appeso la bicicletta al chiodo, rilevò l’albergo Damodoro in via Montereale a Pordenone, struttura ancora gestita dai figli. La cerimonia di assegnazione è in programma sabato 29 ottobre, alle 15.30, presso l’auditorium di Fondazione Cassamarca in piazzale delle Istituzioni a Treviso nell’ambito della Festa del ciclismo della Marca 2016 organizzata dal comitato provinciale Fci di Treviso.

Vito_Favero(leggera)

FacebookTwitterGoogle+