Fisco: Affiliazione F.C.I. e Registro CONI del dott.Enrico Savio

L’inizio di un nuovo anno tra vecchi e nuovi adempimenti

Stante l’inizio del nuovo anno sociale è necessario non distogliere l’attenzione da quello appena conclusosi, soprattutto se considerato che molti degli adempimenti contabili e fiscali riferiti al 2016 dovranno essere eseguiti nel corso dell’anno 2017.

Infatti, nel nuovo esercizio si dovrà provvedere alla predisposizione del rendiconto annuale 2016 (per la successiva approvazione assembleare) nonché alla presentazione dei dichiarativi fiscali (modello Unico, Irap, Spesometro, Certificazione Unica, 770, ecc.).

Ciò premesso, considerate le numerose incombenze fiscali a carico della associazioni e società ciclistiche affiliate, si consiglia ai dirigenti responsabili di attivarsi per la raccolta e sistemazione della documentazione necessaria con il giusto tempismo.

Considerato l’impegno del Comitato, affinché tutte le squadre siano in regola con gli adempimenti fiscali, nel corso delle prossime settimane verranno pubblicati nel sito dei brevi interventi del nostro consulente volti ad informare le associazioni e società trevigiane sugli adempimenti in scadenza.

 

L’affiliazione F.C.I. e il Registro Coni

 

Con il termine “affiliazione” ci si riferisce a quella procedura mediante la quale una associazione o società dilettantistica decide di svolgere l’attività sportiva riconosciuta da un ente di carattere nazionale (nel nostro caso Federazione Ciclistica Italiana), uniformandosi allo statuto ed ai regolamenti dallo stesso approvati.

Si parla, invece, di “ri-affiliazione” qualora l’ente già affiliato nelle precedenti annualità confermi anche per gli anni successivi tale scelta.

L’affiliazione sportiva alla F.C.I. permette di partecipare a tutte le iniziative poste in essere dagli altri enti affiliati nonché di svolgere le proprie attività istituzionali, anche verso il pagamento di un “prezzo” (c.d. corrispettivo specifico) a favore degli associati di altre squadre ciclistiche affiliate F.C.I. ovvero a favore dei semplici tesserati F.C.I. non appartenenti ad alcuna società.

L’affiliazione F.C.I. rappresenta, inoltre, il presupposto per la successiva iscrizione nel Registro Coni fondamentale per fruire delle agevolazioni fiscali previste per il mondo sportivo dilettantistico.

Infatti, ai sensi dell’art. 7 del D.L. 28/05/2004 n. 136 (convertito con L. 27/07/2004 n. 186) il CONI è stato identificato come “unico organismo certificatore della effettiva attività sportiva svolta dalle società e dalle associazioni dilettantistiche”.

Si ricorda che in essenza dell’iscrizione nel Registro sopra indicato, pur svolgendo una concreta attività sportiva dilettantistica, verranno meno le agevolazioni fiscali e le semplificazioni amministrativo-contabili proprie del mondo sportivo dilettantistico.

Pertanto, ricordatevi di stampare annualmente e conservare i certificati di affiliazione all’F.C.I. nonché di iscrizione nel Registro delle associazioni e società sportive dilettantistiche tenuto dal Coni.

Affiliazione F.C.I. e iscrizione nel Registro Coni dovranno essere rinnovate annualmente!!

 

Dott. Enrico Savio

…alla prossima settimana !

FacebookTwitterGoogle+