LA SODDISFAZIONE DEL PRESIDENTE DELLA FEDERCICLISMO DEL VENETO, IGINO MICHIELETTO, PER LA FIRMA DELLA CONVENZIONE RELATIVA ALLA REALIZZAZIONE DEL VELODROMO DI TREVISO

 

  Padova – La firma della convenzione tra la Federazione Ciclistica Italiana e la Pessina Costruzioni (con sede legale e amministrativa a Milano e operativa a Roma e Milano) per la realizzazione del velodromo di Treviso, avvenuta nei giorni scorsi a Roma presso lo studio del notaio Elio Bergamo, è stata motivo di grande soddisfazione da parte del presidente della Federciclismo del Veneto, Igino Michieletto, che ha rivolto un grande e sentito ringraziamento a quanti si stanno impegnando affinché l’impianto possa realizzarsi.

  “Dopo un iter alquanto lungo e laborioso – ha osservato Michieletto – finalmente siamo alla conclusione burocratica e si parte con la costruzione del velodromo coperto. Un impianto che avrà le caratteristiche di Categoria 1, secondo la normativa Uci, con capacità fino a seimila posti e idoneo allo svolgimento delle manifestazioni di alto livello come i Campionati del Mondo e le competizioni Olimpiche”. “Per il ciclismo veneto – ha proseguito il presidente del Veneto – si apre una grande opportunità ed è per questo che esprimo la mia personale soddisfazione interpretando, ritengo, il sentimento di tutto il mondo ciclistico della nostra regione e di tutti gli appassionati che da anni attendevano con trepidazione questo momento. Il movimento ciclistico veneto potrà trovare un grande rilancio da questo impianto in quanto l’attività potrà svolgersi in tutti i periodi dell’anno e certamente potremmo assistere alla rinascita di un’attività su pista che offre grande spettacolo e partecipazione di pubblico”.

  “Questa notizia – ha concluso il presidente del Comitato Veneto – è un premio meritato al nostro Elia Viviani medaglia d’oro nell’Omnium alle Olimpiadi di Rio 2016. Il suo esempio è di stimolo e traino per i nostri giovani che già si cimentano nei cinque velodromi esistenti nella nostra regione”.

Francesco Coppola

 

FacebookTwitterGoogle+