PER LA PRIMA VOLTA IN ASSOLUTO NEL VENETO. ASSEGNATI A SCORZE’ I CAMPIONATI ITALIANI DI MUNTAIN-BIKE RISERVATO AL SETTORE PARALIMPICO. LA MANIFESTAZIONE SARA’ A FAVORE DELL’ASSOCIAZIONE DEDICATA A MARINA ROMOLI ONLUS

  Scorzè (Venezia) – La Federazione Ciclistica Italiana ha assegnato alla provincia di Venezia l’organizzazione dei Campionati Italiani di Mountain-Bike riservati al settore Paralimpico. Ad ospitare l’importante appuntamento, che si disputerà per la prima volta nel Veneto, sarà Scorzè grazie all’impegno del Centro Sportivo Libertas Scorzè. Per il sodalizio guidato da Mario Pollon, Danilo ed Igino Michieletto l’assegnazione dei tricolori rappresenta un’altra “perla organizzativa”.

  La compagine di Scorzè, dopo aver organizzato due campionati Italiani, due edizioni di Coppa Italia di cross e tante gare internazionali e nazionali (tra loro quelle di domenica 5 giugno con i Campionati Regionali Donne Esordienti ed Allieve in programma a Peseggia di Scorzè e valido per il 3° Trofeo Festa dei Bisi), sarà chiamata a preparare un altro grande evento. I dirigenti del Centro Sportivo Libertas Scorzè si sono detti orgogliosi di poter preparare un appuntamento così prestigioso dedicato al mondo della disabilità.

  Ad esprimere la soddisfazione e la gratitudine per la fiducia concessa dalla Federazione Ciclistica Italiana è stato Danilo Michieletto che ha osservato: “La gara sarà organizzata con scrupolo e professionalità e c’è la garanzia di poter contare sul prezioso apporto della più volte campionessa italiana della pista e della cronometro, Giovanna Troldi da anni impegnata nel settore paralimpico e in altre attività sociali e di volontariato”.

  La manifestazione si svolgerà domenica 7 Agosto durante la 37^ edizione della Festa dello Sport programmata nei pressi di Piazza Donatori di Sangue e su un percorso di 5 km. Durante la manifestazione sarà avviata la raccolta per l’Associaizone dedicata all’ex professionista “Marina Romoli Onlus” che si propone di promuovere e finanziare la ricerca scientifica delle cure per la paralisi delle lesioni croniche al midollo spinale.

  Il benemerito gruppo dedicato a Marina Romoli è impegnato anche ad aiutare economicamente i giovani atleti che si trovino in condizioni invalidanti per gli infortuni patiti durante l’attività sportiva.

Francesco Coppoladownload

FacebookTwitterGoogle+