I FRIULANI ANDREA MARTINELLI (TEAM SANVIDO) ED ENRICA FURLAN (SPEZZOTTO BIKE TEAM), SUL PERCORSO CORTO ED I VENETI MAURO FACCI (PANOZZO) E ODETTE BERTOLIN (SOMEC MG.K VIS) SU QUELLO LUNGO I VINCITORI DELLA TERZA EDIZIONE DELLA GRAN FONDO DEL CENTENARIO-SUI LUOGNI E NEL RICORDO DELLA GRANDE GUERRA

Montebelluna (Treviso) – Successi friulani sul percorso medio e affermazioni venete su quello lungo. E’ quanto emerso della 3^ edizione della Gran Fondo del Centenario-Gran Premio Astute svoltasi domenica 29 maggio a Montebelluna con partenza ed arrivo nella nuovissima piazza della città trevigiana.

  Ad aggiudicarsi le vittorie sul tracciato di 110 chilometri sono stati l’udinese Andrea Martinelli (Team Sanvido) e la pordenonese Enrica Furlan (Spezzotto Bike Team); mentre ad imporsi sulla distanza di 144 chilometri sono stati l’ex professionista vicentino Mauro Facci (Panozzo) e la veneziana Odette Bertolin (Somec Mg.K Vis). E’ stata una manifestazione, quella messa a punto in ogni dettaglio dal Gruppo Sportivo Olang guidato da Angelo Pasqualin, riuscitissima che ha messo a dura prova i 1045 concorrenti iscritti e che si sono sfidati sui percorsi molto belli e suggestivi che furono teatri delle aspre battaglie del primo conflitto mondiale.

  Un appuntamento seguito dal pubblico delle grandi occasioni che non si è voluto perdere lo straordinario spettacolo specialmente in prossimità dei gran premi della montagna e in occasione delle prove cronometrate stabilite tra Valdobbiadene e Pianezze, di 10,5 km, e che ha assegnato il Gran Premio Plastipak. Ad attendere e a premiare i concorrenti numerosi personaggi del mondo della politica e dello sport, tra loro la senatrice Laura Puppato, il sindaco Marzio Favero, il consigliere della Federciclismo del Veneto, Italo Bevilacqua, il coordinatore della Struttura Tenica regionale, Mario Penariol ed il consigliere della Fci di Treviso, Alessandro Vian.

  Le prove, tutte molto combattute e incerte fino agli ultimi chilometri, sono state caratterizzate da ripetuti attacchi che sui percorsi ondulati hanno messo a dura prova la resistenza dei corridori.

  Nella gara sul percorso medio, che era abbinata alla 3^ prova del Grand Prix Maglia Nera by Pinarello ed ha assegnato il 22° Gran Premio Olang, Andrea Martinelli ha preceduto allo sprint di 2 centesimi di secondo Marco Trevisan (High Road Team) e Davide Spiazzi (Total Speed). Tra le donne, invece, affermazione della pordenonese Enrica Furlan ha ottenuto la 4^ vittoria stagionale precedendo Antonella Incristi (Team Friuli Sanvitese) e Sonia Pasutti (Stemax Team). Le tre atlete nella classifica generale si sono piazzate rispettivamente 57^ (a 6’11”), 102^ (a 15’30”) e 106^ (a 15’31”).

  Altrettanto combattuta è stata la gara programmata sul percorso lungo dove a spuntarla è stato il vicentino di Schio Mauro Facci che ha battuto in volata l’altro professionista vicentino Enrico Zen (Team Beraldo Green Paper) e Antonio Camozzi (Team Isolmant). Facci è stato per 8 anni professionista (dal 2003 al 2010) ed ha difeso i colori della Fassa Bortolo, della Barloworld e della Quick Step. La veneziana di San Donà di Piave Odette Bertolin, invece, ha preceduto Claudia Avanzi (Gs Pedale) e Tania Cinel (Sportissimo Top Level). Le tre atlete in classifica generale si sono piazzate rispettivamente 51^, 76^ e 94^. La portacolori della Somec Mg.K Vis sul traguardo di Montebelluna ha ottenuto la quarta vittoria dopo essersi imposta nelle gran fondo Liotto, Fisic e Valdagno. Dopo un periodo in cui è stata ricoverata in ospedale è tornata alle corse domenica.

  Ad accompagnare la manifestazione, nell’attesa della conclusione delle gare, le note della Banda Musicale Città di Montebelluna e le esibizioni dei Diavoletti del Montello.

  Vincitori di categoria della Medio Fondo e della Gran Fondo sono risultati rispettivamente Daniela Citton (Team C. &Amp) e Gloria Bee (Pedale Feltrino), tra le Elite Women Sport; Claudia Morosin (Triathlon Noale) e Anna Zossi (Corse Cussigh), tra le Master Women-1; Martina Arsiè (Alpilatte) e Barbara Zambotti (Alpilatte), tra le Master Women-2; Andrea Molini (Miche MG. K Vis Legend) ed Antonio Surian (Uno Team Cittadella), tra gli Elite Sport; Alessandro Bianchin (Prosecco) e Mauro Gerarduzzi (Team Beraldo), tra i Master-1; Ivan Zardello (Spezzotto) e Davide Togni (Isolmant), tra i Master-2; Enzo Daniotti (Spezzotto) e Nicola Cassol (Pedale Feltrino), tra i Master-3; Massimo Signor (Tv Bike Team Villorba) e Matteo Comunello (Sportissimo), tra i Master-4; Carlo Borgogno (Veloce Club Borgo) e Paolo Nicola Greco (F. Magni Flandres), tra i Master-5; Filippo Attolini (Rana Tagliaro) e Maurizio Pinarello (Team Gf Pinarello), tra i Master-6; Renato Girardi (Catena) e Claudio Orlando (Caerano Diadora), tra i Master-7; Luciano Zocca (Grandis Racing Team) e Gabriele Ruffin (Biciverde Monselice), tra i Master-8.

  A segnare i migliori tempi nella prova cronometrata sono stati Mauro Facci (Panozzo) 32’19”, Enrico Zen (Team Beraldo Greenpaper Biomin) 32’29” ed Antonio Camozzi (Isolmant) 32’31”; nonché Odette Bertolin (Somec Mg K Vis) 41’35”, Astrid Schartmueller  (Alpilatte Br Pneumatici) 42’43” e Tania Cinel (Sportissimo Top Level) 44’34”.

  La 3^ Gran Fondo del Centenario ha assegnato anche i titoli provinciali Master di Treviso e a conquistare le maglie sono stati Andrea Chiminello (Spezzotto), tra gli Elite Sport; Gianluca Vettoretto (Asolana), tra i Master-1; Giuseppe Piemontese (Pinarello), tra i Master-2; Massimo Piccinino (id), tra i Master-3; Carmine Guerra (Fanzolo), tra i Master-4; Paolo Faccini (Pinarello), tra i Master-5 e Maurizio Pinarello (id), tra i Master-6. A premiare i campioni trevigiani il consigliere Alessandro Vian.

  La cerimonia delle premiazioni è proseguita al Palamazzalovo dove sono stati consegnati i riconoscimenti destinati alle migliori vetrine di Montebelluna preparate per la Gran Fondo del Centenario (1^ Manzoni Abbigliamento, 2^ la Gelateria di via Cavour e 3^ la Manzoni Abbigliamento) e le prime dieci società ciclistiche classificate (1^ Gran Fondo Pinarello, 2^ Sant’Anna di Cornuda e 3^ Pedale Feltrino.

Francesco Coppola

 

KODAK DIGITAL STILL CAMERA
KODAK DIGITAL STILL CAMERA
KODAK DIGITAL STILL CAMERA
KODAK DIGITAL STILL CAMERA
FacebookTwitterGoogle+