Finalmente Rocchetti: suo il Trofeo De Gasperi!

rocchettiUn finale al cardiopalma ha regalato al marchigiano Filippo Rocchetti la tanto sospirata prima affermazione stagionale. Il portacolori della Zalf Euromobil Désirée Fior, beffato una settimana fa sul traguardo del Giro del Piave, è stato protagonista assoluto del 62° Trofeo Alcide De Gasperi che, partito da Bassano del Grappa (Vi) si è concluso a Trento.Nel giorno della Festa della Repubblica, Filippo Rocchetti è stato tra i migliori in salita ed è riuscito ad anticipare i compagni di avventura con un attacco solitario a tre chilometri dal traguardo. Un’allungo che ha messo al tappeto i diretti rivali consegnando nelle mani del ragazzo diretto da Gianni Faresin, Luciano Rui e Luciano Camillo uno strepitoso successo che ne conferma una volta di più tutto il talento già dimostrato nelle categorie giovanili. A completare la festa bianco-rosso-verde in Trentino è arrivato anche il quinto posto di Francesco Rosa e il nono di Davide Gabburo.

“E’ stata una giornata difficile ma volevamo questo successo per trovare un riscatto dopo la beffa del Giro del Piave” ha spiegato Rocchetti dopo il traguardo “I miei compagni mi hanno aiutato in maniera splendida. Nel finale quando abbiamo ripreso Masnada sentivo di stare bene e per questo ho deciso di allungare, per non correre rischi allo sprint. E’ stata la scelta giusta e finalmente è arrivata questa prima vittoria del 2016: ora che ho rotto il ghiaccio voglio continuare così, tra poco meno di un mese si correrà per il titolo italiano e vorrei essere protagonista anche là”.

Marco Maronese, invece, non è riuscito a migliorare il risultato del 2015 alla Pistoia Fiorano: sul traguardo modenese, il velocista trevigiano, ha replicato la seconda piazza conquistata esattamente 12 mesi orsono, quinta piazza per Michael Bresciani.

La Zalf Euromobil Désirée Fior tornerà in corsa domenica in occasione dell’internazionale Coppa della Pace di Sant’Ermete (Rn) e dell’immancabile kermesse di Roncolevà (Vr).

FacebookTwitterGoogle+