GIUDICI DI GARA —– DOMENICA 27 GENNAIO A CASTELFRANCO VENETO (TREVISO) IL 47° CONVEGNO TECNICO REGIONALE DEI GIUDICI DI GARA DEL VENETO

KODAK DIGITAL STILL CAMERA

Castelfranco Veneto (Treviso) – “Photofinish e Giudici di Arrivo – Il fattore umano e la tecnologia al servizio del ciclismo”; “Il nuovo Regolamento Operativo dei Giudici di Gara”, “Le novità che regoleranno le Norme Attuative del 2019” e “La situazione nazionale dei Commissari di Gara”. Sono i temi che domenica 27 gennaio saranno affrontati durante il 47° Convegno Tecnico Regionale dei Giudici di Gara del Veneto in programma nella sala “Giorgione” dell’Hotel Fior a Castelfranco Veneto (Treviso).
Un appuntamento importante quello programmato dalla Commissione Giudici di Gara del Veneto, guidata da Sandro Checchin, preparato alla vigilia della nuova stagione agonistica su strada e che consente di confrontare e di mettere al servizio dei colleghi le esperienza maturate negli anni. Il Convegno tecnico, curato dallo stesso Checchin e da i componenti la Commissione – Giuseppe Canazza, Chiara Compagnin e Mario Bortolini – sarà moderato da Mario Guerretta e inizierà alle ore 9.30, dopo l’apertura del servizio di segreteria, gli accrediti e la consegna delle tessere per il 2019 (dalle ore 8 alle 9). I lavori inizieranno con il saluto alle autorità e agli invitati.
Ad affronatare il primo tema della giornata sarà Riccardo Scanferla, operatore professionista, che parlerà di “Photofinish e Giudici di Arrivo – Il fattore umano e la tecnologia al servizio del ciclismo”. Toccherà poi a Giuseppe Canazza, componente la Commissione Regionale Giudici di Gara, affrontare l’argomento relativo al “Nuovo Regolamento Operativo” e quindi a i Giudici di Gara Francesco Buso e Francesco Dalla Balla illustrare le novità legate alle “Norme Attuative 2019”. Dopo il coffee break, stabilito dalle 11 alle 15.15 i lavori riprenderanno con le relazioni di Serenella Montis e di Michela Vidori rispettivamente in rappresentanza della Commissione Nazionale. Subito dopo lo stesso Sandro Checchin esporrà la relazione e quindi il bilancio relativi alla stagione 2018 in Veneto e si parlerà quindi delle prospettive future.
Il Convegno proseguirà alle 11.55 con la cerimonia delle premiazioni dei Giudici di Gara con la consegna degli attestati di merito ai commissari in attività e con anzianità di tesseramento (10, 15, 20, 25, 30, 35, 40, 45 e 50 anni).
Per l’occasione saranno consegnati i distintivi d’oro a Mario Da Lio, Antonio Pegoraro, Dialma Schraulek e Giuseppe Ivo Vettori. I premi regionali, invece, andranno a Federico Baldan, Diego Fantin, Francesca Masiero e ad Alessio Turco; mentre il Memorial dedicato allo storico segretario della CRGG del Veneto, Giovanni Rizzo, sarà consegnato a Giuliano Sanson.
Il 47° Convegno Tecnico Regionale sarà quindi concluso con la consegna della borsa di studio alla Memoria di Michele Reghin al corridore della categoria allievi, Davide De Cassan, portacolori della Bruno Gaiga C.A.M.P.I. per l’ottimo rendimento sia scolastico che sportivo. L’iniziativa, giunta al 26° anno, è promossa dal “Gruppo Amici di Michele” e dalla famiglia dello stesso giudice di gara a cui stava particolarmente a cuore l’attività scolastica e sportiva dei giovani corridori. A consegnare la Borsa di Studio sarà la signora Teresa moglie del compianto commissario di gara, Michele Reghin.
Davide De Cassan è nato a Riva del Garda (Trento) il 4 gennaio del 2002 e risiede in provincia di Verona. E’ al secondo anno da Allievo e ha difeso i colori della compagine scaligera Bruno Gaiga Campi. Nel 2018 ha totalizzato quattro vittorie su strada e ha conquistato il titolo italiano su pista dell’inseguimento a squadre. Nella prossima stagione correrà per Us Ausonia Csi Pescantina. L’atleta, che ha un ottimo profitto scolastico, frequenta l’Istituto Statale Istruzione Superiore “L. Calabrese-P. Levi” (Liceo Scientifico) di San Pietro in Cariano (Verona) con una media dell’8,2.
Francesco Coppola

FacebookTwitterGoogle+